Sabrina Alfonsi al Think Tank Remind “Politiche Industriali in Armonia con il Creato”

E’ intervenuta al Think Tank “Politiche Industriali per lo Sviluppo e la Messa in Sicurezza dei Territori e delle Città per il Benessere delle Persone in Armonia con il Creato” Sabrina Alfonsi, Presidente I Municipio di Roma Capitale, che ha così dichiarato:

“Innanzitutto, ringrazio Remind e il Parlamento Europeo – Ufficio Italia per aver organizzato questo incontro, momento di confronto e di dialogo sulla più grande sfida collettiva del futuro, quella ambientale.

Non esiste infatti un pianeta di riserva, ce lo hanno ricordato a gran voce i ragazzi scesi in piazza in tutto il mondo con il movimento Fridays for future, e ce lo ha ricordato il Santo Padre con la sua Enciclica, dirompente per la sua profondità e limpidezza. L’ecologia integrale deve diventare in questo senso un nuovo paradigma di giustizia, in linea con l’assunto che l’ambiente non è una mera cornice della vita umana, ma è, come bene dice la stessa Enciclica Papa Francesco, un dono collettivo, patrimonio di tutta l’umanità, eredità comune da amministrare e non da distruggere.

La salvaguardia della Terra, quindi, come il punto base da cui ripartire; piantiamo adesso semi che diventeranno nel prossimo futuro alberi di valore. Iniziamo dalle nostre comunità, dalle nostre città; a Roma, per esempio, è necessario porre l’attenzione sulla gestione del verde, dei rifiuti, dell’agricoltura e delle campagne. Dobbiamo curare l’ambiente per prenderci cura delle persone e dobbiamo farlo da amministratori responsabili, ponendoci come obiettivo primario quello di essere in tutto e per tutto ecosostenibili, ad esempio, orientando le politiche industriali ad essere altrettanto responsabili. Teniamo a mente sempre, inoltre, che prendersi cura della natura e dei più fragili è prendersi cura l’uno dell’altro; temi fondamentali per vivere in pace e in sintonia con il mondo circostante.

Sfruttiamo quindi queste giornate di lavori indette da Remind come momenti di elaborazione collettiva, e impegniamoci, ognuno nella propria area di competenza, per affrontare e vincere insieme queste grandi sfide che ci attendono”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts