Leonardo Marras all’incontro “GRAND (TOUR)ISMO ITALIA” Remind

All’incontro “GRAND (TOUR)ISMO ITALIA” Remind del 27 settembre 2021 è intervenuto l’Assessore al Turismo della Regione Toscana Leonardo Marras, che ha così dichiarato:

“Buongiorno a tutti da parte mia e da parte della Regione Toscana.

L’iniziativa ci invita a riflettere sullo stato dell’arte della stagione estiva e sulle prospettive future, interrogandoci e riflettendo su ciò che è stato fatto e su ciò che è possibile realizzare.
Rispetto alla situazione attuale, i dati mostrano in maniera evidente una ripresa dell’offerta tradizionale, che l’anno scorso aveva certamente subito un arresto significativo. Durante tutto questo periodo, nonostante le difficoltà, è stata data la possibilità agli operatori di dotarsi, tramite investimenti dedicati, di nuove strutture e attrezzature di sicurezza con lo scopo di garantire un flusso turistico più consistente e continuativo migliorando la percezione della Regione rispetto ai potenziali turisti. Di conseguenza anche le destinazioni più in difficoltà come le città d’arte, in particolare Firenze, hanno potuto provare a recuperare almeno in parte un numero significativo di presenze: addirittura si parla di oltre un milione di turisti in più rispetto a quelli del 2020.
Utile ribadire che per quanto riguarda queste grandi realtà siamo ancora molto al di sotto dei livelli pre-covid, ma allo stesso tempo è utile sottolineare come in questo periodo è venuto a consolidarsi sempre di più un nuovo turismo, un turismo rivolto verso le aree interne, coste e campagne, che conferma la tendenza dei turisti di prediligere luoghi “rigenerativi” che comunicano un rapporto più immediato e intimo con la natura e con il paesaggio circostante.
Credo che sulla sfida digitale è si misuri la nostra capacità di diventare ancora di più una destinazione di sistema – parlo dell’Italia – e su questo la regione Toscana non mancherà di dare il suo contributo fattivo e di grande partecipazione. Un caro saluto a tutti!”

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts