Tommaso Accetta al Simposio Buone Pratiche

Alla premiazione ha fatto seguito una tavola rotonda con Tommaso Accetta (Direttore Area ITC Remind) il quale ha dichiarato rispetto alla digitalizzazione come: “La Transizione digitale è uno dei pilastri fondamentali del PNRR, seconda per fondi solo alla transizione ecologica, e nonostante si configuri come uno dei motori per far ripartire il nostro Paese bisogna avere uno sguardo lungimirante che riesca, in maniera trasversale, a cogliere, oltre al significato meramente tecnico che oggi si offre a supporto della ripresa, quelle che potranno essere le sue future implicazioni. La cifra della cosiddetta “transizioni digitale” infatti non è meramente quella di dare vita ad una fase di grande cambiamento soprattutto dal punto di vista dei mezzi; ma, alla pari delle grandi rivoluzioni industriali e tecnologiche, ha l’onere – e l’onore – di abilitare e promuovere valori inediti, nuovi comportamenti ed innovativi assetti etici, culturali, politici, sociali, giuridici ed economici. Per questo motivo, l’unica concezione diffusa per cui la digitalizzazione viene concepita solo in virtù del suo significato tecnocentrico, pratico e contingente, prescindendo da prospettive più ampie che inquadrano tale fenomeno all’interno di un movimento molto più vasto, risulta essere riduttiva e compromettente, non all’altezza delle sfide che ci apprestiamo ad affrontare. Per tale motivo è necessario pensare a lungo e in maniera profonda i grandi mutamenti che avvengono nella nostra società”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts