Adolfo Valente: “Un’Italia resiliente”

“A differenza di molti, faccio informazione da dietro le quinte, e, anche qui, il lavoro e l’impegno non si sono mai interrotti, nonostante il momento difficile. Ritengo in questo senso che vi siano stati troppo pochi ringraziamenti alla categoria dei giornalisti, mixeristi, operatori audio-video, registi, a tutti coloro, insomma, che hanno garantito, in tutte le fasi, la trasmissione dell’informazione durante il periodo di crisi.  Un periodo di crisi, che sebbene tutto, voglio dirlo, ha visto una resilienza e una forte capacità di adattamento da parte del mondo economico italiano, e in generale dell’Italia intera, a partire dalla sua abilità nell’adeguarsi alla transizione tecnologica in modo fluido e repentino, nonostante il trauma alla base.”

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts