Francesco Giambrone (ANFOLS – Palermo) al Gran Tour Re Mind

E’ intervenuto al Think Tank “Gran Tour Re Mind, Politiche Culturali e Turistiche per la Conoscenza e lo Sviluppo Economico dei Territori”, promosso dal Presidente di Re Mind Paolo Crisafi, Francesco Giambrone (Presidente ANFOLS – Fondazioni Lirico-Sinfoniche di Palermo), che ha affermato:

“In questo momento così difficile e delicato per il nostro Paese, come fondazione di diritto privato, ma partecipata dal pubblico, abbiamo sentito di avere un’importante missione di natura pubblica.
In quest’ottica, come molti, abbiamo messo da parte fin da subito il cosiddetto “alibi della pandemia” evitando la via più comoda, meno rischiosa; siamo rimasti aperti, proprio nel momento in cui tutti chiudevano.
Come Anfols ci siamo impegnati affinchè la nostra offerta e i nostri teatri, esattamente nel tempo in cui la stessa fruizione fisica era negata, diventassero laddove possibile sempre più inclusivi.

Nel complesso, la vera sfida, per noi, è stata quella di cambiare linguaggio, adeguandoci alle necessità del momento e adoperandoci perché gli spettacoli teatrali continuassero ad emozionare e a intrattenere i cittadini, anche attraverso la televisione, attraverso, ovvero, una modalità di fruizione a distanza. Un vero e proprio cambiamento nella comunicazione, che, sebbene forzato dall’avvento pandemico, deve poter essere considerato alla fine una ricchezza, un lascito da conservare e da sviluppare.

In relazione a questo, è fondamentale che il nostro Paese intervenga sui grandi ritardi che lo contraddistinguono, dall’adeguamento tecnologico e digitalizzazione al rinnovamento dell’infrastrutturazione culturale.
In tal senso, è necessario che i fondi del PNRR vadano anche in questa direzione, al fine di ammodernare le strutture teatrali e colmare il gap digitale in cui ci troviamo.
Queste tra le principali sfide che ci attendono nel settore della cultura e dello spettacolo e che è necessarie cogliere al volo. Colgo altrettanto al volo l’idea di organizzare a Palermo una rappresentazione che veda coinvolti il compositore e direttore di coro Monsignor Frisina e la soprano Ekaterina Bakanova e sono certo che anche Rai Cultura sarà partner. Ringrazio infine Remind e il suo presidente Paolo Crisafi per questa giornata di conoscenza e approfondimento delle fondazioni lirico – sinfoniche”.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts