Marco Gilardi (Direttore delle Operazioni Italia e New York – NH Hotel Group) all’Assemblea pubblica Re Mind Campioni d’Italia

All’Assemblea Pubblica Re Mind “Campioni d’Italia – Le Buone Pratiche Pubbliche e Private per il Rilancio del Paese”, promossa dal presidente di Re Mind Paolo Crisafi, è intervenuto Marco Gilardi (Direttore delle Operazioni Italia e New York – NH Hotel Group) che ha così dichiarato:

“La ripartenza per NH Hotel Group significa investire nel nostro Bel Paese. Lo stiamo facendo seguendo tre linee guida che fondano il nostro impegno verso la comunità: innanzitutto intendere gli hotel come hub esperienziali e cioè come luoghi non solo in cui soggiornare ma in cui vivere esperienze uniche, aperte non solo agli ospiti ma a tutti i cittadini. Come eventi, matrimoni, meeting ibridi, cene o colazioni di lavoro in spazi che vengono percepiti come flessibili, accoglienti e adatti per ogni esigenza. In secondo luogo l’attenzione a tutto ciò che noi chiamiamo “hardware invisibile” e cioè tutti i servizi che stanno alla base della nostra offerta in tutti i nostri hotel che magari l’ospite non vede ma rappresentano l’hardware che migliora la sua esperienza e fa la differenza rispetto ai competitor. Con questo mi riferisco in particolar modo a tutto ciò che è sostenibile e green che si trasforma in una ospitalità improntata al rispetto dell’ambiente, al risparmio energetico e al riutilizzo delle risorse. Infine, in questa ripartenza puntiamo su uno dei nostri pillar più importanti che è il “software” inteso come cultura aziendale. Formazione costante ai dipendenti con particolare sensibilizzazione alle tematiche green, team building per riqualificare alcune aree delle città in cui ci troviamo con le nostre strutture, coinvolgimento del personale e dei clienti in iniziative virtuose sono tutti esempi di buone pratiche che la nostra Compagnia da sempre, e in particolare in questo momento storico, mette in atto per continuare a credere nell’obiettivo comune del benessere dell’hotel, dell’ospite e delle comunità locali”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts