Gianfrancesco Rizzuti al Simposio Remind “Scenari Economici e Politici per l’Italia – Oltre la crisi: cultura, economia e Istituzioni a confronto”

Al Simposio Remind “Scenari Economici e Politici per l’Italia – Oltre la crisi: cultura, economia e Istituzioni a confronto” è intervenuto Gianfrancesco Rizzuti (Direttore operativo di Febaf) che ha così dichiarato:

“Grazie Presidente per l’invito a questo importante dibattito Remind. Voglio iniziare col ricordare di non dimenticarci mai che spesso una delle cose più importanti che possiamo fare è ascoltare, e in questo caso è fondamentale sentire a fondo le esigenze di tutte quelle categorie professionali colpite da questa crisi drammatica.

Detto ciò, voglio dire a titolo personale che noi, come Federazione Banche, Associazioni e Finanza, sì raggruppiamo le associazioni a segmento finanziario, ma stiamo anche molto attenti a tutto quello che, sebbene non ci competa direttamente, ci accade intorno, e verso cui siamo distinti, distanti, ma appunto, sicuramente attenti.

Preferisco quindi cedere la parola agli altri interlocutori ricordando però le parole di Dino Pesole riguardo a un quadro, quello attuale, costituito da tante variabili, in parte dipendenti, in parte indipendenti, in parte nazionali e in parte europee, che stanno caratterizzando questa delicata fase.

Ringrazio inoltre Stefano Scalera per aver dipinto uno scenario, direi rassicurante, in termini di monitoraggio da parte del governo e del suo Ministero per gli sviluppi futuri della crisi.

E, infine, non posso che confermare tutta la nostra attenzione a quelli che sono i temi legati allo sviluppo sostenibile, rispetto ai quali siamo da sempre fortemente impegnati e interessati, e alla cui ricerca il nostro intero mondo finanziario partecipa attivamente”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Posts