Paolo Crisafi (Presidente Re Mind – Comitato Editoriale NewsReminder e dell’Osservatorio per la Cura della Casa Comune) al Gran Tour Re Mind

Al Think Tank “Gran Tour Remind”, è intervenuto Paolo Crisafi (Presidente di Re Mind – Comitato Editoriale NewsReminder e dell’Osservatorio per la Cura della Casa Comune) che ha così dichiarato:

“Buongiorno a tutti, saluto le istituzioni nazionali, gli amministratori locali e gli esperti dei settori cultura, economia e turismo presenti al Gran Tour Remind pensato proprio durante l’emergenza e che prosegue con il periodo delle riaperture su tutto il territorio nazionale.
Ritengo sia importante arrivati a questo punto, dopo quasi un anno e mezzo di emergenza pandemica, tirare le somme di quanto è stato fatto e di quanto ancora dobbiamo continuare a fare per permettere al nostro Paese di riprendere a pieno ritmo con tutte le proprie attività, iniziando da quelli che sono proprio i focus che faranno da fil rouge al nostro incontro di oggi: il Turismo, la Cultura e l’Economia Sostenibile.
A tal proposito Massimo Garavaglia (Ministro del Turismo) , Lucia Borgonzoni (Sottosegretario alla Cultura) e Riccardo Nencini (Presidente Commissione Istruzione e Beni Culturali Senato) ci hanno restituito un sentiment generale e ci hanno illustrato le politiche del Paese e come si ritiene utilizzare i fondi del Pnrr. Importante e’far conoscere le città, le periferie, i borghi in montagna, collina, mari e laghi che costituiscono tasselli fondamentali del magnifico mosaico Italia. Il Gran Tour Remind toccherà tutte le diverse regioni d’Italia con rappresentanti di diversi Comuni e Istituzioni per raccontare i virtuosismi dei propri territori.

Remind crede fortemente nelle capacità di ogni singolo di portare avanti le proprie buone pratiche, e crede soprattutto che questa situazione emergenziale abbia spinto tutti noi a riflettere su quanto è stato fatto e su quanto si possa fare sempre meglio per aiutare e far crescere il nostro Paese attraverso il contributo di ciascuno di noi.
Continueremo a lavorare incessantemente per promuovere un dialogo costruttivo e per gettare nuove basi per progetti futuri utilizzando i fondi internazionali e locali oltre ai capitali degli investitori; ciò nella certezza che la bellezza del nostro Paese, se accompagnata da sempre maggiori e migliori indici di efficacia e di efficienza gestionale, porterà ad una ripresa turistica e culturale, da un lato, ed economica e immobiliare, dall’altro. Prendendo spunto dal fatto che il 29 giugno si festeggiano i Patroni di Roma Capitale, possiamo ben dire che <<Italia Caput Mundi>>”

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts